Meno tre!

Se questo week end pensavate di rilassarvi sulle colline tra Pisa e Siena, allora non perdetevi il 1° Raduno Mondiale del Bracco Italiano.
Sarà un evento senza precedenti al quale presenzieranno esemplari da tutto il mondo per due giornate intense: la prima di raduno ed esposizione nel bellissimo centro storico di San Gimignano, la seconda dedicata alle prove di lavoro sui terreni di caccia di Lajatico.
Noi non vediamo l’ora!
Le valigie sono pronte davanti alla porta da una settimana e in macchina abbiamo lanciato in ordine sparso un gazebo, il trasportino, ciotole & mangimi, il guinzaglio da poracci e il guinzaglio très chic, i giochini di Olena, la reflex con 3 batterie di riserva e 5 schede di memoria svuotate e affamate di cagnoloni.
Perchè in contesti del genere si trova di tutto: bracchi belli e bravi, bracchi solo da expo, bracchi solo da lavoro, pointer obesi, il bracco “va bè magari è simpatico”, il bracco che proprio non ti si può guardà, bracchi che avendo vinto tutto si sono iscritti anche a Masterchef.
Comunque, la mia missione sarà quella di fotografarli tutti.
Soprattutto spero di spottare tra la folla i discendenti di Rosco e Ulisse, siamo curiosissimi di conoscerli o rivederli insieme ai loro proprietari.
Sarà anche l’occasione giusta per poter dare finalmente una voce e un’anima agli avatar di Facebook, coi quali interagiamo quotidianamente da troppo tempo ma che non abbiamo mai avuto l’occasione di incontrare di persona.
Poi va bè ci sono anche loro: l’incommensurabile cretino, quello/a con quel cane orrendo, quella che ce l’ha solo lei (il cane meritevole), quelli che hanno litigato con lo standard, ecc.
Siamo curiosi di conoscere anche loro.

E poi c’è tanta voglia di tornare a casa e passare un po’ di tempo con la mia famiglia, anche se mi terrorizza la prospettiva della convivenza forzata in 100 mq di 3 cani che si detestano.
Infatti Ulisse ama Olena ma odia Ray, Olena ama Ulisse e ama Ray ma Ray odia Ulisse ed è ancora indeciso su Olena.
Se Ulisse sosterà in casa dei “nonni” solo per dormire, Olena dovrà vedersela con Ray per 2 giorni interi, dato che abbiamo deciso di non portarla con noi al raduno: 200 cani sconosciuti e potenziali untori oltre ai numerosi iettatori, sono veramente troppo per una cucciola di 3 mesi.
Peccato, perchè noi qualche giro di ring ce l’eravamo preparato lo stesso.

Ci vediamo a San Gimignano!