Vi presento…Porzia di Cascina Laghetto

cucciolo di bracco italiano roano

Di avere di nuovo un cucciolo tra i piedi se ne parlava già da tempo, ma ogni volta l'argomento finiva a decantare nella stessa sottocartella di quel viaggio alle Mauritius che io e Andrea faremo "quando potremo e avremo l'occasione", cioè mai.Per cui che Porzia arrivasse davvero, per giunta nel giro di poco, non se…

Arrivederci, Ulisse

bracco italiano reggio emilia

Dopo 14 anni insieme, Ulisse ci ha lasciati. Chiunque abbia perso un cane avendolo amato profondamente, sa cosa stiamo attraversando: quella senza di lui non sembra neanche la nostra vita.Ci alziamo comunque all'alba, passiamo la giornata al lavoro e ad aspettarci a casa ritroviamo sempre i soliti casini - più quella sottospecie di bracchetta che…

Gastropessi preventiva: la nostra esperienza

gastropessi preventiva

Vi diranno che è assurdo mandare sotto i ferri un animale in salute per prevenire qualcosa che potrebbe non succedergli mai, o che è impensabile salvaguardarlo da tutte le disgrazie che potrebbero colpirlo.Ma chi parla in questo modo, certamente non ha mai perso un cane a causa della torsione di stomaco, non l'ha mai vista…

Il Principe Felice

bracco italiano maschio roano marrone

O dell'ovvio, indegno e tardivo seguito all'articolo dedicato alla Principessa Fiona, nel quale si narra la storia a lieto fine di un cucciolo tra i più popolari delle 10 piccole Idrovore: Baskerville, detto anche CiccioBasky, nella sua nuova vita noto soprattutto come Felice. E nonostante non avessi il minimo dubbio a riguardo, dopo averlo rivisto…

La Principessa Fiona

cucciolo bracco italiano bianco marrone roano arancio

Di tutte le categorie di allevatori che esistono al mondo, personalmente non posso annoverarmi tra quelli che lo fanno di mestiere - non ho la struttura nè l'intenzione di circondarmi di cani da mettere in riproduzione a ciclo continuo per sfornare 24 cucciolate l'anno - sicuramente non lo faccio per arricchirmi - con i proventi…

L’Olena che verrà

bracco italiano a caccia

Secondo mia madre, il giorno più brutto delle nostre vite sarebbe stato quello in cui Olena avrebbe dovuto assistere, impotente, allo stillicidio delle famiglie che si sarebbero presentate per portarle via gli amatissimi cuccioli. Nella sua testa, probabilmente, andava in onda da mesi un cortometraggio strappacuore con protagonista Olena che, dopo aver tentato invano di…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: