Non solo caccia

Esattamente un anno fa, regalavo al mondo un articolo sui risvolti imprevisti che può avere l’intraprendere un percorso di educazione cinofila livello terra terra. Dal lavoro con Olena ho imparato che con un clicker, un pò di pazienza (e uno stonfo di biscotti), si può insegnare al proprio cane praticamente qualsiasi cosa e che quando…

Continua a leggere

Bracco a bordo

Nell’immaginario comune, influenzato dalle pellicole cinematografiche, quando si pensa ad un animale domestico in viaggio con il proprio padrone, non si può fare a meno di immaginare un cane che, seduto accanto al conducente della vettura, si gode, orecchie al vento e lingua “penzoloni”, il panorama. Tuttavia, per quanto l’immagine possa risultare simpatica e suggestiva,…

Continua a leggere

Expecto Assicurazione!

Nel primo premiatissimo episodio del tag a scadenza rigorosamente-quando-capita di Bracchi in regola, Valentina ci ha chiarito le idee su cosa dice, ad oggi, la Legge Italiana in merito alla controversa questione della caudotomia nel Bracco Italiano. Per questa seconda puntata, la nostra esperta si è occupata di un argomento davvero basilare, di più ampia…

Continua a leggere

Conosci il tuo nemico

Cominciamo da una debita premessa, anzi due. Numero 1: Non sono un medico veterinario, ciò che conosco sull’argomento si basa su ricerche personali fatte in rete e su testi dedicati reperibili da chiunque (le fonti più complete sono citate in fondo al post) ed il mio unico intento è quello di raggruppare il risultato in…

Continua a leggere

Pit Stop!

Ci sono voluti esattamente 6 mesi e 21 giorni dopo il primo perchè Olena iniziasse il secondo benedettissimo calore. Il sanguinoso evento era atteso, con già un’abbondante dose di sbattimento enfatizzata dal periodo prefestivo (misantropia portami via), per la metà di novembre, ma la piccolina ha pensato bene di tenerci in trepidante attesa per quasi…

Continua a leggere

La conquista della Pietra

Per quanto mi riguarda, l’autunno è l’unica stagione che valga veramente la pena di essere vissuta. Con la storia dell’autosabotaggio pollinare primaverile, la sublimazione estiva e il cazzo di freddo invernale, il lasso di tempo che esisto tra le sere di fine estate e lo shopping natalizio, è quello che da sempre mi regala le…

Continua a leggere

Bracco italiano: maschio o femmina?

Quando Olena ad 11 mesi spaccati c’ha usato l’accortezza di andare in calore, io prontamente esorcizzai con questo articolo l’inferno nel quale si era tramutata la nostra quotidianità, temporaneamente (o mi sarei ammazzata) basata su sangue, isterismi, meticci ingrifati fuori dalla porta di casa, strazianti ululate notturne e insonnia cronica. Detta così mi rendo conto…

Continua a leggere

Il primo calore non si scorda mai

Sul podio per la premiata rubrica Porsi domande su Olena piuttosto che farsi un badile di cazzi propri, preceduta solo dall’irraggiungibile evergreen “Ma perchè è così magra?”, c’è senz’altro la richiesta di lumi da parte dellagggente sull’annosa questione del “ma adesso che hai maschio e femmina, come fai quando lei va in calore?” Che lì…

Continua a leggere