10 cose che dovresti sapere sul tuo primo Bracco Italiano

Insomma, stai pensando di convertirti al credo braccofilo: alla buon’ora. Accompagnandoti ad un Bracco Italiano brilleresti per osmosi della sua eleganza, al parchetto come tra i boschi diventeresti subito quello col cane strano e la passione per il vintage – dato che, malgrado le origini, è una delle razze più remote e meno diffuse nel…

Continua a leggere

Gastropessi preventiva: la nostra esperienza

Vi diranno che è assurdo mandare sotto i ferri un animale in salute per prevenire qualcosa che potrebbe non succedergli mai, o che è impensabile salvaguardarlo da tutte le disgrazie che potrebbero colpirlo. Ma chi parla in questo modo, certamente non ha mai perso un cane a causa della torsione di stomaco, non l’ha mai…

Continua a leggere

Bracchi italiani (fantastici) e dove tenerli

Oltre ad essere il luogo in cui sono cresciuta, casa dei miei, è il mio posto preferito perchè posso tornarci quando voglio e con chi mi pare, a condizione che mi porti sempre dietro il cane. Da 13 anni innamorati di Ray e ormai rassegnati a Isadora i miei genitori vogliono bene ad Olena come…

Continua a leggere

Should I stay or should I go?

Uno degli aspetti con cui è più difficile scendere a patti quando si possiede un bracco italiano, è l’impatto che l’indole del cacciatore può avere sulla nostra quotidianità, catapultandoci in un sacco di situazioni non sempre facili da gestire. Tipo ritrovarsi il giardino disseminato di merli in rigor mortis perchè planati nel posto sbagliato in…

Continua a leggere

Questione di sp(h)iga

Al fine di aggiungere un tocco inquietante alle giornate di chi porta a spasso il cane ignaro delle minacce estive, dopo il saggio breve sulla vida loca delle gatte pelose, mi sembra opportuno proseguire la staffetta del terrore con un intervento a gamba tesa sui più insidiosi nemici dei nostri animali: gli ignorantissimi forasacchi. Per…

Continua a leggere

Se ami qualcuno, tienilo al guinzaglio

Chiunque patisca la sorte di essermi amico nella vita social, mi ha letto concludere il 2017 lanciando anatemi contro chi porta il cane spasso senza mai tenerlo al guinzaglio perchè va d’accordo con tutti, chi lo lascia libero di vagare in autonomia tanto fa il suo giro e torna, ponendo l’accento in generale sull’ignoranza che…

Continua a leggere