L’Olena che verrà

Secondo mia madre, il giorno più brutto delle nostre vite sarebbe stato quello in cui Olena avrebbe dovuto assistere, impotente, allo stillicidio delle famiglie che si sarebbero presentate per portarle via gli amatissimi cuccioli. Nella sua testa, probabilmente, andava in onda da mesi un cortometraggio strappacuore con protagonista Olena che, dopo aver tentato invano di…

Continua a leggere

Da Bruna e per sempre

Vista la fatica che mi era costata elaborarlo e farcirlo di belle fotografie, ero davvero impaziente di dare in pasto all’internet il progetto Bracchi Reggiani. La mission di base era molto semplice: mettere in luce i nostri bracchi raccontandone le storie straordinarie, nella certezza che se anche al mondo non fosse fregato un accidente, sarebbe…

Continua a leggere

Tu sei Lei

Diversi anni fa, quando stavamo insieme da pochissimo e le mie nozioni sul bracco italiano consistevano praticamente in: canide, 4 zampe e tanta bava, Andrea mi portò all’allevamento di Montericco allo scopo di presentarmi al suo amico e mentore Antonio Ficarelli il quale, dopo una breve conversazione, stanata subito la mia assoluta ignoranza in materia,…

Continua a leggere

Chiattona e felice

Ma non parliamo di me. Ogni tanto capita che io ricordi di avere un blog, quando ciò accade dedico parecchio tempo a spulciare le statistiche, questo soprattutto perchè – essendo nient’altro che una desperate portinaia – mi piace saperne di più su chi mi legge. Non che Analytics mi conduca al vostro conto corrente, non…

Continua a leggere

Bracco italiano: maschio o femmina?

Quando Olena ad 11 mesi spaccati c’ha usato l’accortezza di andare in calore, io prontamente esorcizzai con questo articolo l’inferno nel quale si era tramutata la nostra quotidianità, temporaneamente (o mi sarei ammazzata) basata su sangue, isterismi, meticci ingrifati fuori dalla porta di casa, strazianti ululate notturne e insonnia cronica. Detta così mi rendo conto…

Continua a leggere

Il primo calore non si scorda mai

Sul podio per la premiata rubrica Porsi domande su Olena piuttosto che farsi un badile di cazzi propri, preceduta solo dall’irraggiungibile evergreen “Ma perchè è così magra?”, c’è senz’altro la richiesta di lumi da parte dellagggente sull’annosa questione del “ma adesso che hai maschio e femmina, come fai quando lei va in calore?” Che lì…

Continua a leggere

Handle(r) with care

Dunque facciamo il punto della situazione. Olena ha 8 mesi. Ha superato in altezza lo zio Ray che adesso coi cazziatoni ci va un po’ più manzo. E’ ancora un grissino ma sticazzi. Ha vissuto le sue prime giornate di caccia in solitaria, con il padre e con altre puccio-bracchette obese della zona, familiarizzando con…

Continua a leggere