Una cosa divertente che non farò mai più

Lei è Isadora, ha 102 giorni, pesa poco più di 12 kg, è alta 45 cm e questa notte siamo riuscite a dormire per ben 6 ore di fila. Non accadeva dal 13 Aprile. Non c’era più Olena a fare avanti e indietro mugolando per uscire-mangiare-celebrare la nuova alba. Non subivo più il dolce peso…

Continua a leggere

La mia famiglia e altri animali

All’inizio era sembrata una buona idea, festeggiare la fine delle Feste con una cenetta per riunire parenti assortiti, di quelli che incontri al supermercato e ti viene voglia di passarci due ore insieme e quando poi te li ritrovi per casa, rivaluti le leggi dell’ereditarietà e i lati positivi dell’orfanato. Finchè, tra un antipasto e…

Continua a leggere

A caccia per forza

Mentre osservo impotente e compiaciuta la casella mail di Bracchi Reggiani evolversi nell’angolo della Posta del Cuore, vorrei rispondere dando il mio parere, ad una delle domande che più di frequente ci viene posta: “ma se prendo un bracco italiano, poi devo portarlo a caccia per forza?“. Dunque. Ovviamente no, nessuno può obbligarti a dedicarti…

Continua a leggere

Aperture straordinarie

Finalmente la terza domenica di settembre! Per chi non è avvezzo alle pratiche venatorie, il fine settimana di metà settembre è un periodo come un altro, per noi cacciatori è molto di più: l’alba che inaugura la nuova stagione di caccia. Se siete di quelli che con modi pressapochisti storcono il naso anche solo davanti…

Continua a leggere

Ma come ti mantengo?!

Sono in un negozio di abbigliamento, precisamente in fila alla cassa. Davanti a me ho due signore: la prima, quella che sta già pagando, continua ad aggiungere roba sul bancone pescando senza cura collanine e braccialetti dagli espositori in saldo, la seconda, quella che sbuffa incarnando l’animo di tutti, tiene per mano una bambina che…

Continua a leggere

Bracco italiano: maschio o femmina?

Quando Olena ad 11 mesi spaccati c’ha usato l’accortezza di andare in calore, io prontamente esorcizzai con questo articolo l’inferno nel quale si era tramutata la nostra quotidianità, temporaneamente (o mi sarei ammazzata) basata su sangue, isterismi, meticci ingrifati fuori dalla porta di casa, strazianti ululate notturne e insonnia cronica. Detta così mi rendo conto…

Continua a leggere

5 mesi e 10 giorni

Tralasciando per un attimo le inutili polemiche sempre presenti nel mondo dei bracchi (ormai non me ne curo più perchè chi nasce tondo non muore quadrato e le dimostrazioni dettate dalla logica sono solo tempo perso di fronte a queste persone non avvezze a nessun tipo di ragionamento), volevo aggiornarvi velocemente sulla crescita della bimba.…

Continua a leggere